Nuova pagina 1
 


AGORÀBANO: IN PIAZZA SI APRE IL DIALOGO CON LA CULTURA

Goldin, Carlotto, Curi e Donà i nomi che si interrogheranno sulla bellezza nel listòn di Abano

Tre appuntamenti in programma per il mese di giugno nella città di Abano Terme, che diventa agorà e invita la comunità aponense a riunirsi, così come d’uso in tempi ormai remoti, e a domandarsi se e come La bellezza salverà il mondo. “Stiamo cercando di recuperare una tradizione ormai perduta – spiega Luca Claudio Sindaco di Abano Terme – perché il nostro desiderio è quello di riportare il sapere nelle piazze, allo scopo di renderlo fruibile a tutti e allo stesso tempo di farlo crescere nel confronto con chi fa della cultura il proprio impegno quotidiano”.

Un dialogo, quindi, che proponendo la bellezza come asse centrale, vedrà l’intervento di importanti rappresentanti del mondo della cultura, prestigiosi “indagatori del vero e del bello”, che proporranno ai cittadini occasioni di riflessione e punti di vista nuovi. “Siamo molto lieti che degli intellettuali così prestigiosi abbiano accettato il nostro invito - dichiara Milena D’Imperio Consigliera con delega alla cultura –  aiutandoci a fare del centro della nostra città un vero e proprio salotto culturale, in cui è possibile incontrare dei maîtres à penser”.

Nelle intenzioni dell’Amministrazione aponense questo è un format che dovrebbe essere riproposto anche negli anni a venire, con l’intenzione di caratterizzare Abano non solo come centro termale, ma anche come polo culturale.

Il programma di quest’anno prevede tre momenti di confronto con testimoni della cultura nelle sue diverse declinazioni e realizzazioni concrete, mediati da figure impegnate nella missione di diffusione della stessa.

Apre la manifestazione la serata del 19 giugno che vedrà la partecipazione di Massimo Carlotto, uno degli autori di noir più letto ed amato d’Europa, oltre che sceneggiatore e drammaturgo e anche acuto interprete dei disagi del Nordest, i cui romanzi di maggior successo sono approdati al grande schermo; a fare da mediazione sarà Marianna Bonelli, esperta di comunicazione ed organizzatrice di eventi volti alla promozione della cultura.

Nella seconda serata, mercoledì 26 giugno, l’agorà di Abano Terme ospiterà i filosofi Massimo Donà e Umberto Curi, docenti, rispettivamente, presso l’Università San Raffaele di Milano e l’Università di Padova e molto spesso ospiti di trasmissioni e festival culturali, nonché note firme di riviste e quotidiani, sulle cui pagine analizzano il presente con gli strumenti della tradizione filosofica. Dialogherà con loro Marzia Banci, architetto e orafa di calibro internazionale, nonché organizzatrice di incontri filosofici con i maggiori esponenti della cultura italiana ed europea.

Si chiude in bellezza mercoledì 3 luglio quando Bruna Mozzi, portavoce della letteratura contemporanea anche in importanti manifestazioni, quali il Salone del Libro di Torino, Pordenonelegge o La Fiera delle Parole di Padova, dialogherà con il celebre  Marco Goldin, noto critico d’arte e curatore delle più importanti mostre italiane degli ultimi anni, nonché ideatore e direttore di Linea d’Ombra. Re Mida delle esposizioni, negli ultimi anni ha imposto un nuovo modo di approcciarsi all’arte anche attraverso le presentazioni delle “sue” mostre, che sono diventate vere e proprie performances teatrali seguite da un pubblico entusiasta. 

            

 

 

HOTEL EUROPA TERME 35031 Abano Terme - Via V.Flacco, 13
Tel. +39 049 8669544 - 8669239 - Fax 049 8669857
e-mail: europa@europaterme.it
C.F. e P.Iva 02322530284
Dati aziendali

 
Hotel abano terme, alberghi abano terme, cure termali convenzionate abano, cure termali convenzionate abano terme, soggiorni termali abano terme, fanghi termali convenzionati abano, fanghi termali convenzionati abano terme, week end abano terme, trattamenti termali abano terme, trattamenti termali convenzionati abano terme, terme padova